Biscotti Oro Saiwa proteici 



Assomigliano ai classici biscotti da colazione o da tè ma, come al nostro solito, con nutrienti più sani e un po’ di calorie in meno.
Se usate la farina di amaranto avete tante fibre e proteine (discreta quantità di leucina, aminoacido molto importante nell’economia proteica dell’organismo) e la farina di kamut è anche questa ricca di proteine (20-40% in più di proteine rispetto al grano normale).

Ricetta e foto di Rossella Pruneti

Ingredienti

125g farina di kamut + 125g di farina di amaranto oppure 250 g farina d’avena
60 g bucce di psillio [oppure crusca d’avena*]
60-80 g proteine in polvere, qualsiasi tipo, gusto vaniglia o neutro o altro a piacere
20 g stevia + 40 g xylitolo oppure q. b. dolcificante preferito
30 g olio di cocco oppure olio d’oliva evo
200 g acqua a temperatura ambiente
1/2 bustina di polvere lievitante 
15 gocce aroma burro oppure q. b. aroma di vaniglia (facoltativo)  

Preparazione

Mescolare gli ingredienti, impastare. Per ritagliare più facilmente i biscotti, tenere la palla dell’impasto in freezer per un quarto d’ora.
Stendere l’impasto e ritagliare i biscotti nella forma voluta. Se volete farli somiglianti agli Oro Saiwa, scegliete uno stampino rettangolare con bordo smerigliato. Bucherellate i biscotti con una forchetta e imprimete una scritta per renderli esteticamente più simili agli originali.
Infornare a 180° C per 5-6 minuti o fino a doratura.

*Aumenta l’apporto calorico, ovviamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *